L’artista 3D è responsabile delle fasi di progettazione e creazione al computer di tutto ciò che riguarda un’animazione 3D. Analizza le caratteristiche del progetto a cui sta lavorando e poi produce un prototipo dell’oggetto. Potete trovare i dettagli che lo riguardano nella guida dei mestieri.

Il mestiere dell’artista 3D

Il ruolo di un artista 3D è quello di applicare colori,struttura e luci, e anche di animare gli elementi grafici in alcuni casi e di occuparsi del rendering finale dell’animazione. Può anche creare effetti visivi in ambito multimediale ed eseguire la composizione di immagini. Il mondo dell’artista 3D ruota attorno al seguente software: Photoshop, GIMP, Illustrator, In design, Quark X PRESS; Premiere; Encore DVD, ADOBE Audition, 3ds Max. Tra questi strumenti possono essere citati anche diversi software per la creazione di siti web o la tavolozza di effetti visivi dell’artista in ambito multimediale. Può anche lavorare all’interno di agenzie e studi, o al servizio di creatori di ambienti e designer, e lavorare a stretto contatto con i gruppi di sviluppo di videogiochi, se lo desidera.

Le qualità di un artista 3D nel multimedia

Un artista 3D è una persona con conoscenze professionali e il saper –fare in computer grafica e multimedia (prima della sua pratica di software legati al disegno 2D/3D, immagine, video, suono). In altre parole, deve avere qualità artistiche che gli giovino l’uso di questi software per la creazione e la comunicazione multimediale. Deve anche saper disegnare, dipingere, inquadrare, fotografare e filmare. Queste qualità artistiche gli permetteranno di essere riconosciuto e richiesto nella guida dei mestieri per esempio, per realizzare opere, mostre, fiere, eventi o festival. Ma oltre a questo, si può trovare anche nei media, nell’editoria, nella comunicazione, nella decorazione e anche nella pubblicità.

Alcuni consigli di artisti professionisti del 3D

La formazione per diventare un artista 3D comprende diverse materie e molti corsi completi. Tuttavia, tutti gli studenti dovrebbero avere una certa curiosità e una conoscenza di base dell’animazione non appena iniziano a lavorare su un’inquadratura o una sequenza. La cosa importante per uno studente è la formazione, ma non deve dimenticare che la sua missione principale è quella di trovare un lavoro. E agli occhi di un professionista, la formazione può essere inutile. Il futuro artista deve quindi utilizzarlo per acquisire il livello che gli permetterà di convincere un reclutatore. La bravura è quindi obbligatoria in quanto la competizione è davvero dura.